Paradigma – Il nuovo Codice degli appalti pubblici e delle concessioni

Paradigma,ricerca e cultura di imprese, presentera’ a Roma, presso il Marriott Grand Hotel Flora:

I PRINCIPI E LE REGOLE DELLE AGGIUDICAZIONI – Roma, 17 maggio 2016

ISTITUTI DI NUOVA INTRODUZIONE E ISTITUTI RIFORMATI – Roma, 18 maggio 2016

L’ESECUZIONE DEI CONTRATTI E IL CONTENZIOSO – Roma, 19 maggio 2016

Presentazione

Contenuti dell'evento

Nel corso delle tre giornate di studio sar analizzata la nuova disciplina di settore degli appalti pubblici e delle concessioni, cos come disciplinata dal nuovo Codice che, in attuazione dei princpi e criteri direttivi della Legge delega n. 11/2016, ha recepito le Direttive del Pacchetto appalti del 2014.

I tratti maggiormente caratterizzanti il nuovo Codice, costituiti, come noto, dal favor verso procedure flessibili di aggiudicazione delle gare (in particolar modo, la nuova procedura competitiva con negoziazione, ma anche il partenariato per linnovazione e il dialogo competitivo), dalla marginalizzazione del criterio di aggiudicazione del massimo ribasso, dalla qualificazione delle stazioni appaltanti, dalla disciplina organica delle concessioni, dalla rafforzata attenzione verso la fase di esecuzione del contratto e dagli interventi di non poco rilievo sul versante del contenzioso e delle ADR, verranno tutti adeguatamente sviluppati nel corso delliniziativa, con la possibilit di ascoltare lillustrazione degli istituti nelle relazioni di autorevoli giuristi, di varia estrazione professionale, e di sviluppare con loro un proficuo confronto sui dubbi e le problematiche interpretative che potrebbero emergere in sede di prima applicazione della nuova normativa.

Destinatari dell’evento

Levento formativo rivolto ai Responsabili Gare e agli Uffici Legali e Acquisti degli operatori economici; a tutte le stazioni appaltanti e in particolare ai loro Uffici Gare, Appalti e Approvvigionamenti, nonch ai loro Uffici Tecnici; a tutti i professionisti e consulenti che operano nellambito delle procedure a evidenza pubblica.

Obiettivi dell’evento

Obiettivo dellincontro fornire un quadro il pi possibile ampio e approfondito del nuovo quadro normativo disciplinante gli appalti pubblici e le concessioni, con un attento esame delle relative implicazioni pratiche per gli operatori. Saranno forniti ai partecipanti strumenti operativi utili ad aggiornare le proprie competenze professionali e a improntare ad adeguati criteri operativi la propria azione.

***

Prof. Avv.Massimiliano Lombardo
Docente di Diritto dei Servizi Pubblici
Universit LUMSA di Roma
Studio Legale Lombardo & Associati

interverrà’ riguardo,

Lindividuazione dei soggetti legittimati ad aggiudicare contratti pubblici, per valore e per materia

Aggregazioni e centralizzazione delle committenze (art. 37)
Qualificazione delle stazioni appaltanti e centrali di committenza
(art. 38)
Attività di committenza ausiliarie (art. 39)
L'individuazione del valore stimato dell'appalto, ai fini della
disciplina applicabile (sopra o sotto soglia), e l'obbligo di
considerare nel valore stimato complessivo tutte le eventuali
opzioni o i rinnovi (art. 35)
Lambito di operatività dei contratti sotto soglia (art. 36)

Prof. Avv. Massimiliano Lombardo
Università LUMSA di Roma